skip to Main Content
0921933040 radiologiacampofelice@gmail.com Via Umberto I 20, 90010, Campofelice di Roccella Orari Lun-Ven 8.30 -12.30 / 15.00 - 19.00
DISTORSIONI DELLA CAVIGLIA

DISTORSIONI DELLA CAVIGLIA

Le distorsioni delle caviglie sono lesioni piuttosto frequenti nei soggetti attivi.

Si calcola che la loro incidenza sia di 61 su 10.000 persone ogni anno. Le percentuali di distorsioni maggiori interessano un’età compresa tra 10 e 19 anni. La metà di tutte le distorsioni si verifica durante le attività atletiche.

In una ricerca condotta su 202 atleti di livello superiore di atletica leggera con distorsioni laterali alla caviglia, Malliaropoulos et al.(2009) hanno scoperto che il 18% dei soggetti ha subito una seconda lesione in 24 mesi.

A causa della possibilità che la lesione si riproduca e che la disfunzione diventi cronica, oltre all’importanza di una caviglia che funzioni correttamente nelle persone attive, è fondamentale che le distorsioni della caviglia siano trattate correttamente mediante un programma completo di riabilitazione.

La gravità di una distorsione della caviglia si definisce secondo tre livelli in base all’entità del danno del legamento:

  • LIVELLO I: distorsioni della caviglia che danno luogo a stiramento delle fibre legamentose e sono considerate lesioni trascurabili
  • LIVELLO II: distorsioni della caviglia che danno luogo a una parziale lacerazione delle fibre legamentose e sono considerate distorsioni moderate
  • LIVELLO III: distorsioni della caviglia che danno luogo a una notevole lacerazione delle fibre legamentose e sono considerate distorsioni gravi.

Inoltre il processo di guarigione del corpo rispetta una sequenza naturale di avvenimenti e può essere suddiviso in 3 fasi: la fase infiammatoria o acuta, quella subacuta, di riparazione o proliferazione e infine la fase di ristrutturazione  maturazione.

Nella prima fase i sintomi di infiammazione (dolore, edema, eritema, diminuzione della funzionalità) sono evidenti. Questa inizia immediatamente dopo l’inizio della lesione e dura 3-5 giorni.

La seconda fase, che inizia 3 giorni dopo la lesione è caratterizzata da una moderazione dei sintomi e dei segni dell’infiammazione e dall’inizio della riparazione dei tessuti.

Infine le attività associate alla fase di maturazione iniziano circa 1 settimana dopo la lesione, nelle distorsioni di I livello e 3 settimane dopo nelle distorsioni di III livello.

Please follow and like us:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back To Top