skip to Main Content
0921933040 radiologiacampofelice@gmail.com Via Umberto I 20, 90010, Campofelice di Roccella Orari Lun-Ven 8.30 -12.30 / 15.00 - 19.00

La panoramica dentale 3D, nota anche con il nome di Cone Beam o di CBCT (Cone Beam Computing Tomography), è una radiografia dentale di ultima generazione che si ottiene attraverso uno specifico macchinario radiografico d’avanguardia. Questo tipo di strumentazione è in grado di restituire un’immagine unica, tridimensionale e di qualità elevatissima tanto della bocca quanto, (e se necessario), del cranio. Mentre la scansione in 2D cattura l’immagine e la traduce in pixel, ovvero in micro quadratini bidimensionali, quella in 3D esegue la radiografia catturando l’immagine sotto forma di voxel, cioè frammenti d’immagine in tre dimensioni (si immagini un cubo). L’apparecchio per la panoramica dentale 3D disponibile presso lo Studio Radiologico Campofelice è particolarmente sicuro per il paziente, in quanto emette un dosaggio minimo di radiazioni (di gran lunga inferiore a quello emesso da una TAC).

Come si svolge l’esame

L’apparecchio radiografico per la panoramica dentale in 3D consente di eseguire:

  • ortopantomografie (panoramiche dentarie in 3D);
  • panoramiche maxillo-facciali;
  • radiografie latero-laterali del cranio.

Durante l’esame, al paziente viene chiesto di posizionarsi in piedi al centro dell’apparecchio radiografico e di mordere l’apposito bite così da garantire il corretto posizionamento delle arcate dentarie. Gli si chiede poi di tenere testa e collo rilassati, di non muoversi e di chiudere gli occhi per pochi secondi. Nel frattempo, l’apparecchio compie delle rotazioni attorno alla sua testa e, grazie all’emissione di una radiazione pulsata (non continua), esegue una radiografia su un raggio di cono. Il risultato è un’immagine unica dell’arcata dentaria, ad altissima definizione ed osservabile dallo specialista da più punti di vista.

Panoramica sulle patologie dentarie

La panoramica dentale in 3D può essere utile allo specialista per avere un quadro generale dello stato di salute del paziente, oltre ad essere di grande aiuto nel processo diagnostico di eventuali patologie a carico della bocca, dei denti e della mascella. Nel complesso, la base della diagnostica è naturalmente la visita dentistica e/o odontoiatrica, che troverà nella panoramica dentale 3D un’ottima fonte di informazioni utile ad avere un quadro completo ed esaustivo della salute dentale del paziente.

Tra le patologie a carico della bocca che è possibile individuare e diagnosticare tramite una panoramica dentale 3D, troviamo:

  • carie anche di piccole dimensioni e/o collocate tra dente e dente;
  • problemi gengivali;
  • presenza di ascessi, cisti, tumori;
  • problemi alle radici dei denti;
  • patologie del canale radicolare;
  • lesioni di tipo osseo (causate da una parodontite, ma anche di origine traumatica;
  • presenza di denti inclusi;
  • malocclusione.

In età evolutiva, inoltre, la panoramica dentale in 3D si rivela particolarmente utile nel monitoraggio del corretto sviluppo e del buon andamento della dentizione.

I sintomi che possono indicare la presenza di una patologia dentale sono:

  • dolore (mal di denti);
  • mobilità dentale;
  • anomalie nella forma dei denti e nel colore dello smalto;
  • alitosi;
  • sensibilità dentale.

In presenza di sintomi che possano indicare la presenza di una patologia della bocca, si consiglia di prenotare una visita dentistica specialistica e di effettuare una panoramica dentale 3D. Sarà cura dello specialista, qualora riscontri anomalie nella panoramica, richiedere ulteriori accertamenti diagnostici, come per esempio la radiografia latero-laterale del cranio (eseguibile sempre con il medesimo macchinario) e la TAC dentale.

Prevenzione e cura

La cura della bocca e dei denti rappresenta il punto di partenza per una buona funzione masticatoria, per la corretta fonazione ma anche, e non ultimo, per il buon andamento dei rapporti interpersonali. Una bocca in salute è in primis il risultato di un’igiene assidua ed accurata, alla quale è fondamentale abbinare un percorso di prevenzione periodica concordato con lo specialista di fiducia. Assenza di prevenzione e stili di vita sbagliati possono condurre all’insorgenza di alcune tra le più comuni patologie del cavo orale, come per esempio la carie e la parodontite.

FAQ

Le radiologie dentali sono pericolose per la salute?

Le radiologie dentali non sono nocive per la salute, in virtù della bassissima emissione di radiazioni ionizzanti (molto inferiore a quella di una comune TAC) ed al fatto che i moderni macchinari per eseguire una panoramica dentale in 3D non emettono radiazioni continue ma ad intermittenza.

E’ possibile sottoporsi ad una panoramica dentale 3D in stato di gravidanza?

La panoramica dentale in 3D non espone la zona del bacino alle radiazioni ionizzanti: tuttavia, ove possibile ed in caso di gravidanza sospetta o accertata, è auspicabile evitare di sottoporsi ad esami diagnostici radiologici. Chiedere consiglio allo specialista e valutare possibili alternative è la scelta migliore.

La panoramica dentale in 3D è idonea anche per i pazienti pediatrici?

Sì, la panoramica dentale in 3D è idonea anche per i pazienti in età pediatrica ed è molto utile nel monitoraggio dello stadio evolutivo della dentizione.

Come effettuare la quotidiana igiene dentale?

Al fine di effettuare una corretta igiene dentale su base quotidiana, si consiglia di:

  • lavare i denti 3 volte al giorno, dopo i pasti principali;
  • usare uno spazzolino con setole morbide;
  • usare un dentifricio a base di fluoro;
  • completare l’igiene con filo interdentale e collutorio;
  • cambiare lo spazzolino ogni due mesi circa.

Cosa si intende per igiene alimentare?

Per igiene alimentare volta alla salute dei denti e della bocca si intende:

  • introdurre nella propria dieta settimanale frutta e verdura di stagione;
  • limitare l’introduzione di dolciumi e zuccheri (incluse bibite gassate e succhi di frutta).
Back To Top